ZUPPETTA DI TRIGLIE

zuppetta di triglie

Difficoltà: bassa
Costo: medio

Tempi di preparazione e cottura: 20 minuti

Domenica, 2 Febbraio 2014

In queste fredde giornate invernali ci vuole proprio una zuppa di pesce calda, profumata, invitante.
Scelgo le triglie di scoglio, per sentire tutto il gusto del mare, sfruttando il benessere di un pesce ricchissimo di sali minerali e vitamina A.
Insomma manteniamoci in forma e rifacciamoci la vista con le triglie !!!!

Procuratevi per 2 persone:

  • 500 gr. di triglie di scoglio freschissime, sfilettate, desquamate e dislicate dal vostro pescivendolo (fatevi mettere da parte testa e lische: la ricetta del brodo di pesce è facilissima e la trovate qui ;-)
  • aglio, 1 spicchio
  • olio extravergine di oliva, fruttato e dolce
  • 270 gr. pomodori pelati tagliati a filetti
  • zucchero, la punta di un cucchiaino
  • sale, q.b.
  • pepe verde macinato al momento
  • prezzemolo, 1 mazzo
    NOTA la connotazione della ricetta come “senza glutine” è qui puramente indicativa. Gli intolleranti dovranno attenersi alle indicazioni dietetiche del proprio medico e a tutti gli accorgimenti necessari in merito.
  1. In un tegame dai bordi alti scaldate un filo di olio evo, inclinatelo prendendolo per i manici, insaporitelo con l’aglio in camicia.
  2. Tolto l’aglio prima che prenda colore, unite i pomodori, lo zucchero, salate e pepate quanto basta. Abbassate la fiamma e incoperchiate.
  3. Mentre il sugo cuoce, tagliate il pesce in pezzi abbastanza grandi. Appena il pomodoro è denso, unite le triglie in pezzi.
  4. Lasciate cuocere le triglie 6-7 minuti al massimo, e nel frattempo tritate il prezzemolo.
  5. Servite la zuppa caldissima con un filo di olio a crudo e una spolverata di prezzemolo per ciascun commensale.
0 Commenti

Lascia un commento