TRIGLIE ALL’ARANCIA

Difficoltà: bassa
Costo: medio
Tempi: 15 minuti di preparazione+ 15 minuti di cottura

Mercoledì, 18 Dicembre 2013

ti sposerò perchè

hai del carattere

quando parli della vita insieme a me

(Eros Ramazzotti)

Procuratevi per due persone:

  • 400-500 gr. di triglie di fango freschissime
  • 1 arancia nazionale e non trattata
  • maggiorana
  • olio extravergine di oliva (in questo caso preferite un olio fruttato leggero ;-)
  •  sale rosa himalayano macinato fresco
  • pepe bianco macinato fresco
  • lattuga iceberg, 1 cespo
    NOTA la connotazione della ricetta come “senza glutine” è qui puramente indicativa. Gli intolleranti dovranno attenersi alle indicazioni dietetiche del proprio medico e a tutti gli accorgimenti necessari in merito.

Vediamo il procedimento aiutandoci con qualche foto:

  1. Per prima cosa sappiate che, se anche i maschi talvolta non lo riconoscono, la capacità di conversare è una grande arma di seduzione.
    Per cui non solo ci affascinano gli uomini che sanno mormorare,  come disse I. Allende in “Afrodita” (pag.45, Feltrinelli, 1998)..
    Affascinano ben di più, a mio avviso, gli uomini che sanno arricchire di contenuti validi la conversazione.
  2. Detto questo, accendete il forno a 180°. Pulite le triglie indossando un paio di guanti di lattice. Privatele delle pinne poste ai lati della testa con l’aiuto di un paio di forbici. Incidete la pancia con la punta di un coltellino, estraendo ed eliminando le interiora. Sciacquate bene sotto l’acqua corrente eliminando ogni residuo. Asciugate bene il pesce tamponandolo con della carta da cucina e mettetelo da parte.
  3. Grattuggiate la scorza dell’arancia accuratamente lavata e asciugata. Lavate l’insalata, asciugatela e affettatela. Mettetela nell’insalatiera condendola con olio e sale.
  4. Ora che il grosso è fatto, lui arriva in cucina e comincia a sgranocchiare qualunque cosa trova sottomano. Tenero :-)
  5. Ora prendete la vostra teglia, adagiatevi le triglie. Mescolate in una tazza olio evo q.b., maggiorana e scorza dell’arancia precedentemente grattuggiata, sale e pepe macinati freschi. Insaporite le triglie con l’olio aromatizzato. Spellate a vivo l’arancia, privandola di tutta la parte bianca. Tagliatela in fettine il più sottili possibile e distribuitele sulle triglie. Ottenete il risultato della foto qui sotto.
    la carne delicata di questo pesce viene valorizzata dall'aroma dell'arancia e ammorbidita in cottura quanto basta.
  6. Ora infornate per 15 minuti. Estraete il pesce cotto come in foto qui sotto, e servitelo accompagnandolo con l’insalata.
    la carne delicata di questo pesce viene valorizzata dall'aroma dell'arancia e ammorbidita in cottura quanto basta.
    IL RISULTATO la carne delicata di questo pesce viene valorizzata dall’aroma dell’arancia e ammorbidita in cottura quanto basta.
    Il resto lo fa un’amabile conversazione….ne sarete stregate!!
    Provare per credere :-)
0 Commenti

Lascia un commento