TORTA SALATA SALSICCIA, VERZA E CACIO

FacebookTwitterGoogle+EmailCondividi

torta salata ricetta verza salsiccia caciocavallo nero d'avolaDifficoltà: bassa
Costo: medio
Tempi di preparazione e cottura: 50 minuti

Sabato, 30 Novembre 2013

Questa torta salata che andiamo a preparare è facilissima da realizzare anche per chi solitamente non “spadella” ed è golosissima. Io ve la propongo qui di seguito con le relative foto.
Vi invito a leggerla in chiave “innovativa” perchè abbino alla salsiccia di suino di Cinta Senese i sicilianissimi Nero d’Avola e caciocavallo che ho in dispensa :-)

Se la proponete come antipasto le dosi che vi do bastano per quattro, come secondo piatto sono per due.
Comunque è bella sostanziosa ;-) ..per cui anche come piatto unico è un successone assicurato!!

Procuratevi quindi :

  • 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare (reperibile al banco frigo del super)
  • 500 gr. di salsiccia (io propongo quella di suino di Cinta Senese che ho appena acquistato nel mio recente viaggio nel chiantigiano ;-)
  • 300 gr. di verza
  • 50 gr. di caciocavallo semistagionato (io ho quello che mi hanno portato dall’isola le zie ;-)
  • 1/2 bicchiere di vino rosso
  • 15 gr. di burro

CONSIGLIATO 1 bottiglia di Nero d’Avola

  1. Accendete il forno a 200°. Lavate e pulite la verza privandola delle parti più dure, tagliatela prima a listarelle e poi a tocchetti. In un pentolino tenete in caldo un po’ d’acqua.
  2. In una padella sciogliete il burro e unite la verza, portandola a cottura al dente, aggiungendo un po’ d’acqua calda.
    ATTENZIONE non  occorre il sale, questa ricetta è già ricca di ingredienti con una loro specifica sapidità, come vedrete ;-)
  3. Con un coltello incidete la salsiccia e privatela della pelle. Sgranatela con le mani e mettetela in una padella a rosolare. Quando raggiunge un bel colore bruno e rilascia abbondantemente il suo grasso, provvedete a trasferirla in un piatto coperto con della carta da cucina. Fate scolare bene l’unto in eccesso, riportate la salsiccia sul fuoco, bagnate con 1/2 bicchiere del vino scelto e fate evaporare. Spegnete subito.
  4. Srotolate la pasta sfoglia in una teglia o direttamente sul ripiano del vostro forno. Mantenendo la forma rettangolare, e lasciando libero almeno 1 cm di pasta, distribuite prima la verza, poi la salsiccia, ed infine il vostro cacio grattuggiato al momento. Richiudete la pasta pizzicando con le dita (come per fare “un pacchetto”) e ottenete il risultato della foto qui sotto.torta salata ricetta verza salsiccia caciocavallo nero d'avola
  5. Infornate. Dopo 10 minuti abbassate la temperatura a 180° e proseguite la cottura per altri 20 minuti, prestando attenzione ad ottenere una buona doratura con il bell’effetto “griglia” dato dal formaggio ;-) -come nella foto qui sotto. Pasteggiata col vino è uno spettacolo!

torta salata ricetta verza salsiccia caciocavallo nero d'avola

p5rn7vb

Lascia un Commento

Parla con l’autrice

Utilizza il modulo per comunicare direttamente con l'autrice del libro.

Argomenti
visita la mia pagina facebook
visita la mia pagina G+
Banner AIRC
Meta