PAGNOTTINE AI CEREALI “PIACERE SALUTE”

FOTO CEREALIDifficoltà: media
Costo: basso
Tempi di preparazione e cottura: 30 minuti per la preparazione del pane+20 minuti di cottura
Tempi di lievitazione: 1° lievitazione: 1 ora e trenta minuti; 2° lievitazione: 30 minuti

Domenica, 27 Ottobre 2013

Che bello!!!

Finalmente facciamo il pane insieme!!!

E che pane! Solo cereali misti di ottima qualità, niente olio o burro. E gran gusto ;-)

Perfetto connubio di piacere e salute.

Semplicità: occhi che guardano, nasi che annusano, mani che toccano, bocche che assaggiano…

Crusca di frumento

La crusca, in modo particolare quella di frumento qui utilizzata, agevola il transito intestinale e aiuta a contrastare la stitichezza; favorisce il senso di sazietà, è povera di calorie ed è un’ottima alleata nell’assorbimento di grassi e zuccheri da parte dell’organismo.

Per cui, ciccioni ;-) procuratevi:

  • 500 gr. di farina di cereali misti di ottima qualità
  • 50 grammi di crusca di frumento
  • 1 bustina di lievito secco in granuli (altrimenti detto al super “lievito di birra disidratato”)
  • zucchero 2 cucchiaini
  • 300 ml acqua tiepida
  • sale 2 cucchiaini e mezzo

CFR anche la ricetta “pane arabo a modo mio”

  1. Preparate sul vostro tavolo o ripiano da lavoro tutti gli ingredienti opportunamente pesati, e, se la avete, come me, la macchina impastatrice. Altrimenti calcolate che state per fare una mezzora di buona palestra.
  2. Mescolate la farina con la crusca e cominciate a prenderne una parte per lavorare il pane. Sciogliete lievito e zucchero nell’acqua tiepida e aggiungetelo man mano alla farina. Quando ottenete un impasto abbastanza omogeneo potete via via unire farina e acqua, fino a esaurimento degli ingredienti. Per questo impasto piuttosto appiccicoso la tentazione sarà quella di aggiungere altra farina ma dovete trattenervi, pena la riuscita del risultato finale (un pane molto morbido;-) . Solo da ultimo aggiungete il sale e impastate ancora qualche minuto.
  3. Ora ponete la vostra palla a lievitare nel luogo prescelto, avvolta da un canovaccio pulito e asciutto e coperta da un altro canovaccio inumidito con l’acqua, per 1 ora e mezza. Dedicatevi liberamente ad altro.
  4. Trascorso il tempo necessario, prendete il vostro pane lievitato e ponetelo sul tavolo da lavoro spolverato di farina q.b. Ricavate con le mani delle palline tonde del peso di circa 70 gr. ciascuna, a cui darete la forma di pagnotte. Avrete circa 13 panini.
    IL CONSIGLIO ponete sull’ultimo ripiano del forno un recipiente con dell’acqua (aiuterà in cottura a “gonfiare” ulteriormente il pane).
  5. Accendete il forno a 180°. Disponete i panini sulla teglia, coperta di carta da forno, in cui andrete a cucinarli. Ricoprite col canovaccio asciutto e pulito e mettete a lievitare un’altra mezzora fuori dal forno.
  6. A questo punto cuocete i vostri panini in un ripiano abbastanza basso, per venti minuti senza mai aprire il forno. A fine cottura verificate che il pane sia cotto infilando uno stuzzicadenti dalla parte inferiore. Se asciutto, il pane è cotto.

Suggerimento questo panino morbido ma dal gusto rustico si accompagna bene a un tagliere di formaggi e salumi piemontesi tipici e un buon bicchiere di vino rosso corposo ;-)

0 Commenti

Lascia un commento