MARMELLATA DI FRAGOLE

marmellata di fragole 4

Difficoltà: media
Costo: basso

Tempi di preparazione: 1 ora circa + il tempo di macerazione delle fragole

Giovedì, 17 Aprile 2014

All’improvviso la primavera che allunga la luce  attraverso le finestre e mi coglie avvinta al fuoco, rosso. Legata per verità ed amore, sconfitta nell’attesa di te, non posso separare mente e cuore.
Il tuo arrivare coi cestini delle fragole appesi alle dita, e sorridere non potendo abbracciarmi, mi disarma.

Quanto rosso mentre butto giù una fragola dietro l’altra.
Sonotantissime fragole, e mentre le osservo in pieno sole penso che non hanno tutte le sfumature del rosso, non dicono tutti i modi in cui mi ami.
Poi il tuo braccio nudo al lavoro e le nostre teste sulla pentola fumante, e il colore, e il profumo, e l’attesa di questo piccolo miracolo rosso e goloso.
Infine, quando bisticciamo sulla pentola vuota, dal mestolo ecco spuntare una, due, tre caramelle rosse…

Ingredienti per ricetta di base (se volete più marmellata, raddoppiate le dosi)

  • 1 kg di fragole
  • 300 gr. zucchero di canna
    NOTA la connotazione della ricetta come “senza glutine” è qui puramente indicativa. Gli intolleranti dovranno attenersi alle indicazioni dietetiche del proprio medico e a tutti gli accorgimenti necessari in merito.
  1. Lavate bene le fragole privandole del picciolo verde e tagliandole via via a metà nel senso della lunghezza. Ponetele su un canovaccio pulito e lasciatele asciugare molto bene, così:
    marmellata fragole francesca tabarini autrice blog filosofia cucina
  2. Quando sono asciutte, mettetele a macerare con lo zucchero in una ciotola almeno per due ore, mescolando bene come in foto qui sotto:
    marmellata fragole francesca tabarini autrice blog filosofia cucina
  3. Nel frattempo sterilizzate i vasetti come nel procedimento di questa ricetta. Rovesciate le fragole in un tegame capiente e iniziate a cuocere mescolando con più attenzione nell’ultima fase, quando vedete “farsi” la marmellata.
    marmellata fragole francesca tabarini autrice blog filosofia cucina
  4. Prima di spegnere, assaggiate verificando la consistenza della marmellata, se incontra il vostro gusto. Trasferite nei vasetti sterilizzati ed asciutti. Riempiteli completamente e capovolgeteli sul tavolo almeno un’oretta, prima di ritirarli in dispensa.
  5. Quando aprite il barattolo, conservatelo in frigo.

UN AUGURIO DI SERENA PASQUA AD OGNUNO DI VOI !!!
Francesca

0 Commenti

Lascia un commento