FROLLA DI MANDORLE CON CUORE DI CREMA ALLA NOCCIOLA

frolla di mandorle con cuore di crema alla nocciola 2

crostata farina mandorle crema nocciole piemonte igp ricetta Difficoltà: bassa
Costo: medio-alto

Tempi di preparazione: 25 minuti + 30 minuti di riposo della frolla in frigo

Tempi di cottura: 35 minuti circa

Domenica, 16 Febbraio 2014

La frolla di mandorle con cuore di crema alla nocciola è roba da golosoni, da mamme per tener buoni i bambini, da mogli per illudere i mariti che sono loro i padroni della casa, da nonne per farci passare tutta la domenica da loro… etc.
E’ il dolce dello sgarro nei momenti bui e tristi come certi pomeriggi invernali quando si fa buio presto e hai sonno già dalle due..

Procuratevi per la frolla di mandorle:

  • 200 gr. farina integrale macinata a pietra
  • 100 gr. farina di mandorle
  • 150 gr. burro
  • 150 gr. zucchero semolato
  • 2 tuorli e 1 uovo
  • sale, un pizzico

Per il ripieno:

  • 150 gr. nocciole piemonte igp (pelate e tostate)
  • 2 cucchiai di cacao amaro
  • 4 cucchiai zucchero di canna
  • 2 cucchiai di olio di riso
  • 100 ml di latte parzialmente scremato
  1. Per prima cosa preparate la frolla. Pesate e mescolate le farine tra loro. Mettetele a fontana sul piano di lavoro o nella macchina impastatrice. Tagliate a pezzetti il burro e unitelo insieme allo zucchero, le uova e un pizzico di sale. Lavorate in modo da rendere l’impasto completamente uniforme ma non troppo a lungo.
    LA CARATTERISTICA questa frolla è molto più morbida di quella tradizionale, da cui ricaviamo la crostata croccante. Il risultato sarà un impasto goloso alla mandorla moderatamente friabile.
  2. Riponete la palla di frolla in una pellicola (vedi foto in alto a destra) e trasferitela in frigo per mezzora.
  3. Nel frattempo fate la crema. Passate al mixer le nocciole, insieme allo zucchero di canna, fino a ridurle in farina. In una ciotola capiente unite alla farina di nocciole zuccherata il cacao amaro, l’olio di riso e il latte, lavorando il tutto, possibilmente con un frullatore ad immersione per ottenere un composto mediamente fluido.
    IL CONSIGLIO  se ce ne fosse bisogno, non resistete alla tentazione di assaggiarlo ;)
  4. Accendete il forno a 180°. Ritagliate un foglio di carta da forno del diametro poco più largo della vostra tortiera rotonda e con l’aiuto del mattarello stendete 3/4 della frolla direttamente sul foglio. Trasferite nella tortiera dalla parte della carta e livellate i bordi con le dita.
  5. Rovesciate la crema nella frolla, così:
    crostata farina mandorle crema nocciole piemonte igp ricetta
  6. Con la pasta rimasta formate quattro rotolini per disegnare la classica crostata , in questo modo alla buona, anche un po’ imperfetto (più Antonella Clerici che Luca Montersino, per capirci):
    crostata farina mandorle crema nocciole piemonte igp ricetta
  7. Infornate per 35 minuti e sfornate :-)
    crostata farina mandorle crema nocciole piemonte igp ricetta

 

0 Commenti

Lascia un commento