tabarini francesca scrittrice filosofa libro ognuno di noiFrancesca Tabarini è nata a Verbania il 9 febbraio 1976.

Diplomata al Liceo Classico, ha proseguito gli studi umanistici conseguendo la Laurea in Filosofia all’Università degli Studi di Milano nel 2001, con una tesi sul filosofo cuneese Luigi Pareyson e la sua “Ontologia della libertà”.

Nel 2002 termina il Master in Risorsa Umana e Impresa all’Università Cattolica e lavora come impiegata commerciale in aziende di servizi, gestione e amministrazione di risorse umane, e nel settore bancario-assicurativo.

A febbraio 2011 Francesca scopre la malattia.
Un tumore raro e maligno, un intervento chirurgico importante e chemioterapie debilitanti.
Francesca inizia a scrivere mentre non smette di coltivare le sue passioni, come la cucina, i viaggi, il trekking in montagna.

Nel 2013 il tumore ha una recidiva e inizia una nuova battaglia, con nuove terapie.
Francesca continua a scrivere e decide di far “parlare” la sua pancia in questo blog.
Un intestino “modificato”, una convalescenza appena terminata e di nuovo il tumore.
Francesca si mette dalla parte del valore essenziale del cibo.

La malattia non da tregua e continua a debilitare il corpo, ma non lo spirito.

Sofferente ma, come sempre nella sua vita, determinata, ci lascia la mattina del 6 settembre 2015.

 

L’opera “Ognuno di noi” è edita da Aletti Editore e introdotta da MichaelDavide Semeraro.

 

diga di Morasco

Nel corpo malato di oggi si ricompone ogni sensazione, caricandosi di orgoglioso amore di sé.

Mi piego ma non mi spezzo sotto i colpi della malattia, opponendo tenacemente la forza di vivere alla paura di morire; stabilisco che per ogni dolore, alla mia fisicità corrisponde un piacere, materialmente lo sento e lo godo; nelle notti in chemioterapia piazzo una buona diagonale contro il tumore, ogni volta sveglia sul mio libro, il mio primo figlio.

Eccomi, sono qui: battito e respiro, gambe e cervello, impazienza e speranza.
Tiro fuori la testa, piccola e calva, sulle scapole strette.
Apro un ampio sorriso, le labbra sospese tra i denti, e vi attendo sul mio blog “filosofia e cucina”
(da “Ognuno di noi”)

 

Vi abbraccio ;-)
Fra

0 Commenti

Lascia un commento