CROSTATA DI ZUCCA E RICOTTA

ricetta torta crostata zucca ricottaDifficoltà: bassa
Costo: basso
Tempi di preparazione e cottura: 50 minuti di preparazione+ 35 minuti di cottura

Martedì, 5 Novembre 2013

 

portate in dono questa torta semplicissima,
per un dolce pomeriggio,
o per un risveglio piacevole all’ora della colazione!

Procuratevi quindi:

Per la pasta frolla:

  • 300 gr. di farina 00
  • 150 gr. di burro
  • 150 gr. di zucchero grezzo di canna
  • 2 tuorli e un uovo intero
  • 1 pizzico di sale
  • la scorza grattuggiata di un limone non trattato

Per il ripieno:

  • 300 gr. di zucca (grazie a Monica ;-)
  • 2 cucchiai di uvetta sultanina
  • 160 gr. di ricotta vaccina
  • 4 cucchiai di miele di millefiori
  • 1/2 cucchiaino di cannella
  • 70 gr. di farina di mandorle
  1. Preparate tutti gli ingredienti per fare la frolla. Disponete la farina sul piano di lavoro, o nella macchina impastatrice, praticate un incavo al centro e aggiungete il burro tagliato a pezzetti, e via via gli altri ingredienti, unendo per ultima la scorza grattuggiata del limone. La pasta frolla va lavorata bene, ma non troppo a lungo. Quando avete ottenuto un impasto omogeneo riponetelo in frigo per almeno 30 minuti, avvolto da pellicola trasparente.
  2. Nel frattempo tagliate la zucca in piccoli cubetti e cuocetela in padella, aggiungendo acqua calda, se necessario. Quando è cotta, spegnete il fuoco e mettetela in un recipiente a raffreddare. Prendete un tazza e riempitela di acqua tiepida, in cui andrete ad ammorbidire l’uvetta.
  3. Mescolate la cannella alla farina di mandorle e accendete il forno a 180°. Una volta raffreddata la zucca, passatela col minipimer (o schiacciatela con forchetta ;-) per ridurla in purea.
  4. Tirate fuori la frolla dal frigo e stendetene 3/4 con un mattarello su un foglio di carta da forno opportunamente spolverato di farina, dandole la forma e la dimensione voluta. Quindi capovolgetela nella tortiera, liberandola della carta e livellando i bordi con le dita.
  5. Unite a crema la zucca con la ricotta, l’uvetta, il miele e la farina di mandorle aromatizzata alla cannella.
  6. Incorporate la crema nella pasta, livellandola in modo che sia distribuita uniformemente. Formate con la pasta rimasta, sporcandovi le mani di farina, i classici “rotolini” e disponeteli sulla crema a comporre la vostra crostata, sigillando i bordi.
  7. Infornate per 35 minuti, e quindi aspettate che la vostra crostata si raffreddi completamente per poterla portare in dono!!!! Solo così sprigionerà tutti i suoi profumi piacevolissimi e potrete condividere croccantezza della frolla e gusto del ripieno ;-)
0 Commenti

Lascia un commento