CONIGLIO IN AGRO CON CIPOLLINE

coniglio in agrodolce con cipolline ricetta brodo di pollo fatto in casa Difficoltà: media
Costo: medio

Tempi di preparazione e cottura: 1 ora + l’eventuale preparazione del brodo

Domenica, 29 Dicembre 2013

Amici del blog, oggi andiamo a preparare un piatto un po’ elaborato, ma che dà grandi soddisfazioni, sia per una serata a due, sia con ospiti.

Un piatto goloso, da “leccarsi le dita”!
Tuttavia, per ottenere un buon risultato, fate attenzione, come vi ho già detto altre volte, all’acquisto delle materie prime.
Inoltre, se volete gustare lo strepitoso coniglio che ho messo in tavola questa domenica, vi consiglio  di utilizzare il mio brodo di pollo.

Procuratevi quindi per 4 persone

Per la carne:

  • 1 coniglio di almeno 1 kg e mezzo, tagliato in pezzi dal vostro macellaio di fiducia
  • brodo di pollo (io vi consiglio la mia ricetta che trovate cliccando qui). Se fate il brodo con la mia ricetta, badate che sia pronto per tempo.
  • 1 cucchiaio di zucchero semolato
  • mezzo bicchiere di aceto di mele
  • dragoncello
  • sale
  • pepe verde macinato fresco
  • olio extravergine di oliva

Per il contorno:

  • cipolline bianche, 1 kg
  • 40 gr. di burro
  • quattro cucchiai di zucchero semolato
  • 100 ml di aceto di mele
  • salvia fresca, foglie
    NOTA la connotazione della ricetta come “senza glutine” è qui puramente indicativa. Gli intolleranti dovranno attenersi alle indicazioni dietetiche del proprio medico e a tutti gli accorgimenti necessari in merito.
  1. Tirate fuori la carne dal frigo un’ora prima. Poco prima di dedicarvi alla cottura, sciacquate i pezzi di carne sotto l’acqua corrente, eliminando ogni traccia di sangue. Asciugateli bene con carta da cucina. Pulite le cipolline.
  2. Ungete con olio extravergine di oliva un tegame largo, capiente, dai bordi abbastanza alti.
    IL TRUCCO per non utilizzare troppo olio, versate un filo d’olio e poi distribuitelo facendo roteare il tegame prendendolo per i manici.
  3. Quando l’olio è caldo, rosolate per bene a fiamma alta i pezzi di carne rigirandoli pazientemente da tutti i lati. Salate, pepate, spolverate di dragoncello, versate un mestolo di brodo sulla carne, abbassate la fiamma, incoperchiate e puntate la vostra sveglia a 50 minuti.
  4. In un altro tegame sciogliete il burro per fare il contorno insieme allo zucchero, versate le cipolline e l’aceto di mele. Abbassate la fiamma, incoperchiate e puntate la sveglia a 45 minuti.
  5. Quando mancano 20 minuti alla cottura del coniglio, levate il coperchio e alzate la fiamma a fuoco medio, badando che il brodo evapori solo parzialmente. Sciogliete il cucchiaio di zucchero in mezzo bicchiere di aceto di mele e dopo dieci minuti versatelo uniformemente sul coniglio.
  6. Negli ultimi dieci minuti di cottura vedrete formarsi un sughetto più denso. Badate che non si asciughi troppo, regolando la fiamma del vostro fornello di conseguenza.
  7. Negli ultimi minuti di cottura delle cipolle, rigiratele spesso, in modo che si caramellino bene.
  8. Portate in tavola il coniglio caldissimo, coprendolo col suo sughetto, e accompagnandovi le cipolline in agrodolce glassate.
    Naturalmente, non dimenticatevi le posate, ma solo per un gesto di cortesia!
    Su questo piatto, ci vanno le mani !!!
0 Commenti

Lascia un commento