BRODO DI POLLO “PIACERE SALUTE”

brodo di pollo ricetta di base pomodori secchi polpette tortelliniDifficoltà: bassa
Costo: basso

Tempi di preparazione e cottura: 1 ora e 40 minuti

Sabato, 28 Dicembre 2013

Ebbene sì. Oggi ci accostiamo a una ricetta di base della cucina tradizionale: il brodo di pollo. Come sapete, io non ho nessuna pretesa di insegnarvi qualcosa che abbia un valore “dottrinale”, ma semplicemente la voglia di condividere con voi una ricetta, quando ottengo un buon risultato.

In questo caso, lo si deve ripetere, il brodo fattincasa non ha niente a che vedere col dado, è decisamente più buono, oltre che salutare.
I tortellini avanzati dei giorni di festa sono ottimi in questo brodo ;-) oppure con il mio risotto ai porri, ad esempio.
Come vedete dalle mie ricette, io talvolta utilizzo il granulato in polvere, che non contiene glutammato, e più spesso sale e pepe, sempre con moderazione. Quando ho voglia e tempo, come oggi, mi dedico invece alla preparazione del brodo con la carne e la verdura. Vediamo i dettagli.

Procuratevi:

  • 1 bella coscia di pollo dal vostro macellaio di fiducia (la riuscita della ricetta dipende in massima parte dalla qualità della carne ;-)
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • alloro, foglie
  • un bel mazzo di prezzemolo
  • pomodori secchi, due
    NOTA la connotazione della ricetta come “senza glutine” è qui puramente indicativa. Gli intolleranti dovranno attenersi alle indicazioni dietetiche del proprio medico e a tutti gli accorgimenti necessari in merito.
  1. Pulite le verdure e mettetele intere in una pentola con la coscia di pollo. Unite le foglie dell’alloro e del prezzemolo lavate per bene, e due pomodori secchi spezzettati con le mani.
  2. Coprite la carne con acqua fredda e portate la pentola sul fuoco facendo cuocere a fiamma bassa ed incoperchiando parzialmente, per almeno un’ora e mezza.
  3. Quando il brodo è pronto passate tutto al setaccio.
  4. Se utilizzate subito il brodo rimettete sul fuoco il liquido opportunamente filtrato, altrimenti lasciate che si raffreddi prima di riporlo in un contenitore di vetro apposito nel vostro frigo, dove potete tenerlo per qualche giorno.
    LA SOLUZIONE non buttate la carne avanzata! una volta levata la pelle, tritatela, mescolatela in una ciotola con un uovo, caciocavallo semistagionato grattuggiato, pangrattato, sale e pepe. Fate delle polpettine rotonde con le mani, infarinatele appena con semola di grano duro e friggetele in olio di semi di arachide. Quando sono pronte, scolatele su carta assorbente e servitele caldissime con fettine di limone, insalata e un bicchiere di Lambrusco!
1 Commenti

Lascia un commento